• Quantità:
Sconto:
Spedizione:
Pagamento:
IVA:
Totale: su preventivo
Il tuo carrello è vuoto.

Antonelli: Pole in qualifica e ottavo in gara!

by Ufficio Stampa Team
lunedì 9 maggio 2016
Antonelli: Pole in qualifica e ottavo in gara!

Comunicato Stampa N. 12/2016

Dopo un’intensa battaglia per la vittoria, al G.P.di Francia in classe Moto3 continua a brillare la stella di Brad Binder, pilota Red Bull KTM Ajo. Il sudafricano sale sul gradino più alto del podio per la seconda volta in due settimane, seguito dall’italiano Romano Fenati e dallo spagnolo Jorge Navarro.

Il week end inizia con i migliori auspici per il Team Ongetta Rivacold. Niccolò Antonelli comincia decisamente con il piede giusto il primo turno di prove libere conquistando il quinto riferimento cronometrico. Più difficile la FP2, segnata da una caduta ad inizio turno, che gli fa perdere molto tempo mentre il suo team mate, Jules Danilo, fa segnare un ottimo tempo, piazzandosi in terza posizione. Il sabato sorride a Nicco: nonostante Le Mans non sia uno dei suoi circuiti preferiti, riesce a conquistare la pole position grazie anche ad una piccola scia che gli fa guadagnare il decimo decisivo. Domenica Antonelli è autore di un’ottima partenza. Dopo una prima parte di gara in posizioni di comando, perde il contatto ritrovandosi in bagarre con il secondo gruppo. Il giovane pilota di Cattolica si aspettava sicuramente un risultato migliore dopo gli zeri collezionati nelle ultime due gare, ma aver raccolto punti resta comunque un risultato positivo. Per il suo compagno di squadra, Jules Danilo, il Gran Premio di casa si è chiuso al secondo giro. Il francese, che partiva dalla ventisettesima casella, è stato costretto al ritiro dopo un contatto con Hanika, che lo ha messo Ko. Prossimo appuntamento sul circuito del Mugello, tra due settimane, per il Gran Premio d’Italia.

Niccolò Antonelli:“Ho fatto una buona partenza e all’inizio della gara ero tranquillo. L’idea era di stare nel gruppo e magari sferrare l’attacco verso fine gara. I piloti dietro di me però erano molto veloci e con molta foga di superare. Verso metà gara ha perso il contatto con la testa della gara, e la bagarre è stata nel secondo gruppo. Peccato perché avevamo il passo per stare lì davanti, ma questa volta la tattica non è stata quella giusta. Faremo meglio al Mugello”.

Jules Danilo: “Oggi ero riuscito a fare una buona partenza e in due curve avevo già superato 4 o 5 piloti. Alla fine del primo giro ero in buona posizione ma purtroppo sono stato tamponato da Hanika e sono caduto. Peccato perché già questa mattina, nel warm up, il passo era davvero buono e potevamo puntare di nuovo alla zona punti”.