• Quantità:
Sconto:
Spedizione:
Pagamento:
IVA:
Totale: su preventivo
Il tuo carrello è vuoto.

Mugello: Antonelli alla ricerca del podio!

by Ufficio Stampa Team
mercoledì 18 maggio 2016
Mugello: Antonelli alla ricerca del podio!

Comunicato Stampa N. 13/2016

Si corre domenica prossima al Mugello il Gran Premio d’Italia Tim, sesta prova del calendario 2016. La pista italiana ha sempre regalato emozioni nella quarto di litro con sfide serrate per la conquista della vittoria finale.

Ubicato in un’ampia vallata nella splendida campagna toscana, circa a trenta Km a nordest di Firenze, quello del Mugello è un circuito moderno, dotato di infrastrutture di grande prestigio. Di proprietà della Ferrari dal 1988, Il tracciato, lungo 5.245 m., è stato completamente rinnovato per rispondere alle esigenze della competizione. Famoso per le difficoltà che presenta la sua pista, per la sua sicurezza e per la bellezza delle zone circostanti, il Mugello è un circuito amato da tutti; combina virate lente e curve veloci, salite e discese, di quelle che piacciono sia ai piloti che agli spettatori. Ospitò il suo primo Gran Premio nel 1976 e, dopo la completa ristrutturazione, dal 1991 è uno degli appuntamenti immancabili nel calendario del mondiale.

Buone notizie per i tifosi ed appassionati, perché qualifiche e gare saranno visibili in diretta anche su Tv8 oltre che su Sky.

I piloti del Team Ongetta Rivacold cercheranno di incrementare i punti mondiali raccolti fino ad ora. Daranno il massimo soprattutto Niccolò Antonelli che correrà davanti ai suoi tifosi.

Niccolò Antonelli:“A Le Mans ero riuscito a conquistare la Pole position poi però in gara non è andata come avrei voluto. Il mio obiettivo principale è sempre quello di salire sul podio e spero, proprio qui al Mugello, di riuscire a regalare ai miei tifosi e alla mia squadra un risultato di prestigio”!

Jules Danilo: “Questo inizio di stagione è stato sicuramente positivo, spero di continuare così! Il circuito del Mugello è molto impegnativo, infatti l’anno scorso ero stato costretto al ritiro. Sto accumulando esperienza e spero che questo mi serva ad affrontare la gara nel miglior modo possibile”.