• Quantity:
Discount:
Shipping(in case you do not know your zone we suggest you to chose a casual zone and in the following steps the system is going to recognize your area and tell you the one to chose).:
Payment:
In case you are not supposed to pay VAT value, this amount will be cut off in the following stages of the order. VAT:
Total: to quote
Cart is empty.

Week end difficile per il Team Ongetta Rivacold!

by Ufficio Stampa Team
16 August 2016

Comunicato Stampa N. 22/2016

L’esordiente Joan Mir si aggiudica il Gran Premio d’Austria, tagliando il traguardo davanti a tutti e portando a casa la prima vittoria mondiale nella classe Moto3. Completano il podio Brad Binder e l’italiano Enea Bastianini.

Sul circuito “Red Bull Ring” di Spielberg, Jules Danilo e Niccolò Antonelli hanno tagliato il traguardo rispettivamente in sedicesima e diciottesima posizione. Si sapeva che non sarebbe stato un week end facile per il Team Ongetta Rivacold è così è stato. Niccolò, ancora dolorante dopo l’operazione alla clavicola fratturata, è riuscito a portare a termine la gara. Il giovane pilota di Cattolica non era più salito in sella dopo l’infortunio avvenuto un mese fa al Sachsenring. Jules ha faticato un po’ sul tracciato austriaco e non è riuscito a portare a casa punti. Tra cinque giorni i due piloti scenderanno di nuovo in pista per il week end del Gran Premio della Repubblica Ceca.

Niccolò Antonelli: “Subito dopo la partenza mi sono toccato alla prima e alla seconda curva e li ho perso tante posizioni. Ho deciso di non rischiare perché per me era importante portare a termine la gara. Sono comunque contento perché il feeling con la moto è buono. Spero di stare un po’ meglio e a Brno di riuscire ad andare più forte.”

Jules Danilo: “Ovviamente non sono completamente soddisfatto perché ho commesso alcuni errori a inizio gara che mi hanno fatto perdere contatto con il gruppo. Peccato perché mi sentivo bene, il feeling era buono e avevamo risolto anche alcuni problemi di set up avuti a inizio week end. Ci riproviamo a Brno.”