• Quantity:
Discount:
Shipping(in case you do not know your zone we suggest you to chose a casual zone and in the following steps the system is going to recognize your area and tell you the one to chose).:
Payment:
In case you are not supposed to pay VAT value, this amount will be cut off in the following stages of the order. VAT:
Total: to quote
Cart is empty.

IL TEAM ONGETTA RIVACOLD IN VIAGGIO VERSO L’ARGENTINA!

by Ufficio Stampa Team
30 March 2016

Comunicato Stampa N. 5/2016

Archiviato il gran premio di Losail, il motomondiale è già pronto per l’Argentina. L’autodromo Termas de Rio Hondo ospiterà, per la terza volta, il prossimo 3 aprile, Il gran Premio Red Bull de la Repùblica Argentina, secondo round del Campionato del Mondo. Il circuito si trova a 6 km dalla città da cui proviene il nome, nella provincia di Santiago del Estero. Costruito in un’area di 150 ettari, nel 2008 è stato inaugurato ufficialmente. Nell’intento di renderlo più moderno e sicuro, nel 2012 è stato rinnovato e ampliato seguendo il progetto dell’architetto italiano Jarno Zaffelli. I suoi 4.806 metri di lunghezza sono stati promossi a pieni voti dai piloti della MotoGP; il tracciato largo e scorrevole, con alcuni curvoni veloci, ha un andamento ritmato pensato per tenere sempre in temperatura le gomme. I due giovani portacolori del Team Ongetta Rivacold hanno cominciato la stagione nel migliore dei modi. Sono entrambi soddisfatti della loro prestazione e ringraziano la squadra per l’ottimo lavoro svolto in Qatar.

Niccolò Antonelli: “Sono molto soddisfatto della mia prestazione a Losail. Nonostante la febbre e una clavicola in via di guarigione,per pochi millesimi sono riuscito a strappare il gradino più alto del podio a Brad Binder. Spero di ripetermi in Argentina anche se sono consapevole che siamo solo all’inizio e la stagione è lunga, ma chi ben comincia….”

Jules Danilo: “Raccogliere punti mondiali già alla prima gara, mi ha dato una bella iniezione di fiducia. Con la mia Honda ho un buon feeling. Spero di proseguire sulla strada intrapresa che sembra quella giusta”.