• Cantidad:
Descuento Promocional:
Transporte(si usted no conoce su zona te pedimos por favor de eligir una zona cualquier y de continuar con el pedido. El sistema reconoce tu zona y va decirte que escribir exactamente):
Pago:
Si no se espera que usted pague la IVA este importe sera eliminado en la etapa siguiente del pedido. IVA:
Total: presupuesto
Tu carrito de la compra esta vacio.

Le Mans: Palcoscenico di gare emozionanti!

by Ufficio Stampa Team
miércoles, 04 de mayo de 2016

Comunicato Stampa N. 11/2016

Fino ad ora, ogni gara del Campionato del Mondo 2016 classe Moto3 ha riservato grandi sorprese. Con il GP di Francia si giunge al quinto appuntamento stagionale e sul gradino più alto del podio sono saliti quattro piloti diversi. Sintomo di una classe leggera combattuta più che mai e di una grande lotta dietro al leader del campionato Brad Binder.

Il circuito“Bugatti”, si trova a 5 Km a sud della città di Le Mans e a 200 Km da Parigi. Costruito nel 1965, questo tracciato evoca imprese eroiche, era infatti teatro della celebre 24 Ore di Le Mans. Alla fine degli anni sessanta viene scelto per ospitare un Gran Premio del Motomondiale ma il grave incidente che ha coinvolto il pilota spagnolo Alberto Puig, lo ha fatto sparire dal calendario fino alla stagione 2000. Dopo importanti interventi di ristrutturazione atti a migliorare la sicurezza del tracciato, rientra nel Campionato del Mondo di motociclismo. La pista stretta è caratterizzata da curve particolari, che obbligano il pilota a fare brusche frenate e improvvise accelerazioni. Con una capacità di oltre 100.000 spettatori, viene utilizzato per organizzare prove di resistenza di tutti gli sport a motore e diverse gare nazionali francesi.

I piloti del Team Ongetta Rivacold sono reduci da test privati effettuati sul circuito di Barcellona. Niccolò e Jules sono riusciti, nonostante le condizioni della pista non ottimali, a provare diversi set up lavorando il primo sulla percorrenza della moto in curva mentre il secondo ha confermato il buon feeling con la Honda.

Niccolò Antonelli:“La giornata di test a Barcellona mi ha permesso di fare parecchi giri riuscendo a far girare un po’ di più la moto. Siamo migliorati e questo è positivo. C’è da dire che le condizioni della pista non erano molto favorevoli, c’era il vento e si faceva un po’ fatica a capire realmente. La verità la vedremo a Le Mans”.

Jules Danilo: “Sono molto soddisfatto di questo test. Siamo costanti e anche il tempo sul giro non è male. Abbiamo provato diversi set up e il feeling è rimasto sempre buono. Nel complesso è stata una giornata positiva, abbiamo mantenuto il ritmo delle ultime due gare e questo è un buon punto di partenza per il prossimo appuntamento a Le Mans”.