• Cantidad:
Descuento Promocional:
Transporte(si usted no conoce su zona te pedimos por favor de eligir una zona cualquier y de continuar con el pedido. El sistema reconoce tu zona y va decirte que escribir exactamente):
Pago:
Si no se espera que usted pague la IVA este importe sera eliminado en la etapa siguiente del pedido. IVA:
Total: presupuesto
Tu carrito de la compra esta vacio.

Il Motomondiale in viaggio verso Barcellona!

by Ufficio Stampa Team
miércoles, 01 de junio de 2016

Comunicato Stampa N. 15/2016

Per i piloti e i team della classe cadetta, è giunta l’ora di lasciarsi l’epilogo del Mugello alle spalle e di guardare avanti. Il Circus del Motomondiale è già in viaggio verso Barcellona dove questo fine settimana verrà disputata la settima gara del campionato del Mondo 2016.

Situato a 20 chilometri da Barcellona, il circuito del Montmelò è entrato in funzione nel 1991 ed è stato inaugurato con il Gran Premio di Spagna di Formula Uno. Considerato uno dei layout migliori disegnati dell’ultima generazione, ha ricevuto nel 2001 il prestigioso trofeo al “Miglior Gran Premio” che concede l’Irta annualmente. Le caratteristiche del tracciato e la mitezza del clima fanno sì che sia uno dei più utilizzati per i test dei vari team in inverno e durante l’anno. Anche se ha un manto stradale particolarmente ondulato, è molto apprezzato dai piloti per i rettilinei che “chiudono” e per le curve sufficientemente ampie e veloci.

I due portacolori del Team Ongetta Rivacold arrivano a Barcellona carichi di adrenalina. Il loro obiettivo principale è di riuscire a dare continuità ai buoni risultati ottenuti finora cercando di incrementare il loro bottino di punti mondiali.

Niccolò Antonelli:“Il circuito di Barcellona mi piace molto! Con la mia Honda il feeling è buono e con la squadra lavoriamo in sintonia. Cercherò di ottenere il miglior risultato possibile, magari salendo sul podio, che rimane sempre il mio obiettivo primario!”

Jules Danilo: “Sono molto contento dei miei progressi! Sto accumulando sempre più esperienza e il fatto di riuscire ad andare a punti in modo continuativo, mi dà la carica per cercare di affrontare al meglio anche il G.P.di Barcellona!”